Anche in questa edizione piazza Primo maggio verrà allestita come piazza del Gusto. Troveranno spazio infatti sei associazioni del territorio, che potranno così sia contribuire alla realizzazione del festival, che fare autofinanziamento per le proprie attività sociali. Un binomio di intenti che già nelle precedenti edizioni ha riscosso motlo successo.

Stiamo definendo le procedure per l’assegnazione.